Molle idrauliche Dampers

dampers-molla-a-gas-mobili-vapsint

La molla idraulica è composta da un cilindro in acciaio (detto “corpo”), dentro cui scorre un’asta rettificata e cromata ( detta “stelo”), comunicante con l’esterno attraverso una guida a tenuta che presiede, in questo caso, alla tenuta dell’olio.
All’estremità del corpo e dello stelo sono applicati degli attacchi che ne permettono il fissaggio.

Gli elementi che permettono di individuare una molla a gas sono:

  • diametro del corpo;
  • diametro dello stelo;
  • corsa utile;
  • attacchi;
  • lunghezza molla tutta aperta (detta LTA) misurata da centro attacco corpo a centro attacco stelo;
  • grado di frenatura.

L’applicazione della molla idraulica è indicata per tutti quei mobili con apertura dell’anta a ribalta verso il basso. L’anta aprendosi necessita di essere frenata durante la caduta. La molla idraulica, a differenza della molla a gas che spinge, frena in estensione cioè nella fase di apertura dell’anta mentre risulta libera in compressione (fase di chiusura dell’anta).

dampers-molla-a-gas-mobili-vapsint-2

La molla idraulica deve necessariamente essere montata con lo stelo rivolto verso il basso (attacco dello stelo sull’anta) pena la perdita di efficacia dell’effetto frenante.

Per non pregiudicare l’efficienza della molla idraulica (per evitare fuoriuscite di olio), rispettare le seguenti indicazioni:

  • Non esercitare trazioni dell’anta durante la fase di apertura al fine di non forzare la velocità di uscita dello stelo;
  • Non appoggiare oggetti o altri corpi pesanti sull’anta aperta; nel caso ci sia questa  esigenza, montare fine corsa meccanici (catenelle, aste ecc.);
  • Non pulire la molla idraulica con detersivi abradenti o altri abrasivi;
  • Non colpire la molla con oggetti contundenti.
Vapsint
Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni