Smorzatori, deceleratori, ammortizzatori Smorzatori idraulici

smorzatori-idraulici-vapsint

Nelle applicazioni che richiedono il rallentamento di una massa per movimenti lineari (una porta scorrevole, una leva a comando idraulico, ecc.), per movimenti verso il basso (un’anta o uno sportello da rallentare in apertura verso il basso) oppure per smorzare l’oscillazione delle sospensioni di un macchinario (per esempio il cesto di una lavatrice industriale) vengono utilizzati smorzatori, deceleratori e ammortizzatori.

Questa gamma di prodotti si compone di un cilindro, di uno stelo cromato che scorre attraverso una guida a tenuta al quale è agganciato un pistone. Inoltre sono previsti dei sistemi di attacco del tutto simili a quelli trattati nel catalogo attacchi con integrazione di alcune boccole di metallo e gomma necessarie per assorbire le vibrazioni nel caso di ammortizzatori (silent block).

A differenza delle molle a gas all’interno del cilindro è presente dell’olio che presiede alla funzione di rallentamento della corsa. Il comportamento viene definito dai fori di passaggio presenti sul pistone che possono far prevalere un effetto frenante in compressione, in estensione, in entrambe le direzioni.

Smorzatori idraulici:

  • Frenanti in estensione
  • Frenanti in compressione

Gli smorzatori idraulici sono indicati in tutte le applicazioni dove è necessario rallentare una massa in caduta.

La scelta della dimensione è direttamente correlata alla massa da rallentare (peso dell’oggetto), alla distanza dal fulcro del baricentro, al punto di fissaggio dello smorzatore sull’oggetto.

Gli smorzatori sono concepiti per lavorare in una specifica direzione. Per ottimizzare il funzionamento devono essere montati con un’inclinazione massima di 45°.

  • Nel caso di frenatura in estensione lo stelo deve essere rivolto verso il basso.
  • Nel caso di frenatura in compressione lo stelo deve essere rivolto verso l’alto.

In linea di principio, montaggi in posizione orizzontale non sono efficienti in quanto l’olio si mescola all’aria presente nel corpo.

Per le dimensioni indicative ed i sistemi di attacco si faccia riferimento alle tabelle relative alla gamma di molle a gas. Si consideri che la corsa effettivamente rallentata sarà inferiore a quella dichiarata in quanto all’interno del cilindro viene prevista una certa quantità d’aria atta a recuperare il volume dello stelo durante la fase di compressione.

Vapsint

Applicazioni

  • Finestre
  • Sportelli
  • Ante

Caratteristiche

  • Deceleratori Smorzatori
Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni